Trekking da Brienno al Monte Comana

Escursione da Brienno al Monte Comana

  • Lunghezza: 12,60 km.
  • Dislivello: 1020 m.↑ - 1020 m.↓
  • Durata: 6,15 ore.
  • Difficoltà: EE (Escursione per esperti).

Interessante trekking naturalistico che dal borgo di Brienno (203 m) sale al Pian d'Erba (1110 m) e raggiunge il monte Comana (1210 m) scendendo poi al punto di partenza per lo stesso tracciato. L'escursione richiede buon allenamento e orientamento, da Brienno si segue il sentiero Botanico (n.1) fino al Pian d'Erba e si prosegue sul sentiero delle Espressioni per la cima del monte Comana. La salita è impegnativa fino ai ruderi di Pra de la Curt (985 m) poi superata una svolta a destra inizia un bel tratto a mezzacosta per il Pian d'Erba e la cima del monte. Raccomandiamo: prudenza, massima attenzione a dirupi o tratti franati, una buona scorta d'acqua, scarpe da trekking e rimandare l'escursione in caso di maltempo.

A pochi passi dal Municipio di Brienno troviamo le indicazioni per il sentiero Botanico e il Pian d'Erba, saliamo tra le abitazioni per una ripida scalinata costeggiando orti e prati. Su alcuni alberi iniziamo a vedere i primi cartelli con il nome botanico delle piante, sono circa 60 segnali di colore giallo che ci aiuteranno anche a orientarci sul tracciato. Giunti in località Giumanell (327 m) percorriamo un breve tratto in piano fino al tempio di Sant'Antonio dove svoltiamo a destra e riprendiamo a salire su gradoni di pietra. La salita si fa sentire e i cartelli botanici sono una buona scusa per fare una sosta e riprendere fiato, dopo un lungo tratto arriviamo alla Scala Santa (715 m), un'incredibile scalinata di pietre realizzata quando questi boschi erano dei terrazzamenti coltivati.

Dai ruderi di Costa Tuasa (730 m) procediamo in falsopiano fino alla sorgente di Turbola (760 m) per poi riprendere a salire fino ai resti di Pra de la Curt (985 m). Superata Pra de la Curt facciamo attenzione a non perdere la svolta a destra, pieghiamo verso nord e transitiamo a mezzacosta in un bosco di faggi fino a incrociare il sentiero delle Espressioni sul Pian d'Erba. Sul sentiero delle Espressioni sorgono delle splendide sculture di legno dedicate al contrabbando, attività illegale ma molto praticata in queste zone nel secolo scorso. Usciti dal bosco ci troviamo su un balcone naturale con una splendida vista su lago e monti, costeggiamo dall'alto l'agriturismo dell'Alpe e con un ultimo sforzo raggiungiamo la cima del monte Comana (1210 m) dove possiamo godere di un panorama unico al mondo.

Sentiero del Viandante

Sentiero del Viandante

Il Sentiero del Viandante percorre a mezza costa la parte orientale del lago di Como, il cammino inizia ad Abbadia Lariana e termina a Morbegno, per facilitare l'escursione il tracciato è suddiviso in sei agevoli tappe.

Sentiero del Viandante

La Strada Regia

La Strada Regia

L'escursione sulla Strada Regia non presenta difficoltà, è facilmente percorribile in ogni periodo dell'anno evitando le giornate più calde d'estate e la neve d'inverno, in questa guida abbiamo diviso il percorso in tre tappe.

La Strada Regia

Dorsale Triangolo Lariano

Dorsale del Triangolo Lariano

Il trekking della dorsale del Triangolo Lariano parte da Brunate e termina a Bellagio, lo sviluppo è di circa 37 km. che corrispondono a 8/10 ore di cammino, con alcune varianti è possibile effettuare il percorso anche con bici MTB.

Dorsale Triangolo Lariano