Trekking da Veleso al monte San Primo

Anello da Veleso al monte San Primo

  • Lunghezza: 12,5 km.
  • Dislivello: 890 m.↑ - 890 m.↓
  • Durata: 5,45 ore.
  • Difficoltà: EE (Escursione per esperti).

Cammino panoramico che da Veleso (825 m) raggiunge la cima del monte San Primo (1682 m) la vetta più alta del Triangolo Lariano, l'escursione richiede buon allenamento e un discreto orientamento nel seguire le tracce sui crinali dei monti. Il percorso parte e termina da Veleso, caratteristico comune montano raggiungibile con la strada provinciale 44 da Nesso e dal Piano del Tivano. Lungo il cammino non incontriamo fontane o sorgenti, consigliamo quindi di partire con una buona scorta d'acqua e di viveri. Nei crocevia troviamo le frecce di direzione bianche e rosse con i tempi di percorrenza, i più importanti sono: Monti di Erno (1060 m), Forcoletta (1236 m), Monte San Primo (1682 m) e Monti di Là (1047 m). La traccia più difficile da individuare è quella per la Cresta Sud, dal Monte San Primo ai Monti di Là, purtroppo sulla vetta non sono presenti indicazioni.

Dopo aver costeggiato il municipio di Veleso svoltiamo a destra in direzione dei Monti di Erno, saliamo per un lungo tratto su strada asfaltata fino a un punto panoramico nei pressi della baita Miralario a Laorno di Sotto. La strada carrozzabile termina sui Monti di Erno dove troviamo uno splendido stagno (La Bolla) e un importante bivio, seguiamo il sentiero a destra e saliamo nel bosco diretti verso la Forcoletta. Giunti sulla radura della Forcoletta in 10 minuti (svolta a sinistra) possiamo arrivare in cima al monte Colmenacco (1265 m), oppure seguire la traccia a destra verso il Piz del Luser (1405 m) sulla cresta nord-ovest del Monte San Primo.

Il sentiero sale molto ripido, superato il Piz del Luser si aprono splendide vedute in ogni direzione: verso nord il centro e l'alto Lario, a ovest il ramo di Como e a sud i monti della Dorsale Lariana. Continuiamo la marcia verso est cercando di non perdere la traccia sulla cresta e dopo aver superato un paio di dossi iniziamo a scorgere la vetta del monte. Con un ultimo sforzo arriviamo in cima al Monte San Primo, superiamo l'indicazione per il rifugio Martina e a pochi passi dal recinto per le antenne troviamo la traccia per la cresta sud. Scendiamo tenendo come punti di riferimento il centro del crinale e un gruppo di alberi isolati, terminata la ripida discesa entriamo in un bosco di faggi. Una svolta a destra ci conduce sulla bella strada sterrata dei Monti di Là, proseguendo in leggera discesa torniamo al punto di partenza.

Sentiero del Viandante

Sentiero del Viandante

Il Sentiero del Viandante percorre a mezza costa la parte orientale del lago di Como, il cammino inizia ad Abbadia Lariana e termina a Morbegno, per facilitare l'escursione il tracciato è suddiviso in sei agevoli tappe.

Sentiero del Viandante

La Strada Regia

La Strada Regia

L'escursione sulla Strada Regia non presenta difficoltà, è facilmente percorribile in ogni periodo dell'anno evitando le giornate più calde d'estate e la neve d'inverno, in questa guida abbiamo diviso il percorso in tre tappe.

La Strada Regia

Dorsale Triangolo Lariano

Dorsale del Triangolo Lariano

Il trekking della dorsale del Triangolo Lariano parte da Brunate e termina a Bellagio, lo sviluppo è di circa 37 km. che corrispondono a 8/10 ore di cammino, con alcune varianti è possibile effettuare il percorso anche con bici MTB.

Dorsale Triangolo Lariano