Trekking Monte San Primo

Escursione ad anello del Monte San Primo

  • Lunghezza: 7,5 km.
  • Dislivello: 560 m.↑ - 560 m.↓
  • Durata: 3,30 ore.
  • Difficoltà: E (Escursionistica) | EE (Monte San Primo ↕ Alpe dei Picett).

Escursione di notevole interesse naturalistico e panoramico che transita per la cima del Monte San Primo (1682 m) la vetta più alta del Triangolo Lariano, il percorso è ben segnalato con frecce e indicazioni di colore bianco e rosso (sentieri n.1, n.39). Il tratto più impegnativo è la discesa dal San Primo fino all'Alpe dei Picett, a causa del notevole dislivello con pioggia o terreno scivoloso è meglio prendere in considerazione di non completare l'anello e tornare per il sentiero percorso in precedenza. In questa guida fissiamo la partenza al parcheggio degli impianti di risalita, nei pressi del bar-ristorante La Baita, potete tranquillamente scegliere un altro punto o percorrere l'anello in senso inverso.

Dal parcheggio facciamo una prima valutazione del percorso, osserviamo da sinistra: l'antenna sulla cima del monte Ponciv (1452 m), la lunga cresta est e la vetta del monte San Primo (1682 m). Iniziamo la salita su strada asfaltata, prima di raggiungere la stalla dell'Alpe di Borgo svoltiamo a destra sulla mulattiera che sale a serpentina tra i sassi. Entrati nel bosco l'ascesa diventa meno impegnativa, giunti nei pressi di uno sperone roccioso troviamo un crocevia di sentieri, seguiamo l'indicazione a destra per l'Alpe di Terrabiotta e la Vetta del San Primo. Continuiamo a salire su una pietraia, alle nostre spalle si aprono splendide vedute del lago di Como e con un ultimo sforzo raggiungiamo la bocchetta di Terrabiotta (1435 m). Dall'Alpe di Terrabiotta la vista è incredibile, verso sud nelle giornate limpide è possibile vedere Milano con i suoi grattacieli, a est Lecco e il Gruppo delle Grigne, a nord il Centro e l'Alto Lario.

Riprendiamo il cammino in direzione ovest, il sentiero sale dolcemente per un bellissimo tratto sotto la cresta, dopo aver superato un punto panoramico affrontiamo l'ultima salita per la vetta del Monte San Primo. Dalla cima godiamo di magnifiche vedute in ogni direzione e dopo pochi passi incrociamo la mulattiera che scende a destra verso il rifugio Martina sull'Alpe dei Picett. La discesa è ripida e la traccia a volte si perde tra le radici degli alberi, raccomandiamo quindi attenzione e massima prudenza, arrivati al rifugio Martina possiamo fare una sosta. Scendiamo dall'Alpe dei Picett su strada asfaltata fino all'Alpe delle Ville, costeggiamo la colonia Bonomelli e raggiungiamo il parcheggio da dove siamo partiti.

Sentiero del Viandante

Sentiero del Viandante

Il Sentiero del Viandante percorre a mezza costa la parte orientale del lago di Como, il cammino inizia ad Abbadia Lariana e termina a Morbegno, per facilitare l'escursione il tracciato è suddiviso in sei agevoli tappe.

Sentiero del Viandante

La Strada Regia

La Strada Regia

L'escursione sulla Strada Regia non presenta difficoltà, è facilmente percorribile in ogni periodo dell'anno evitando le giornate più calde d'estate e la neve d'inverno, in questa guida abbiamo diviso il percorso in tre tappe.

La Strada Regia

Dorsale Triangolo Lariano

Dorsale del Triangolo Lariano

Il trekking della dorsale del Triangolo Lariano parte da Brunate e termina a Bellagio, lo sviluppo è di circa 37 km. che corrispondono a 8/10 ore di cammino, con alcune varianti è possibile effettuare il percorso anche con bici MTB.

Dorsale Triangolo Lariano