Trekking Anello di Camaggiore (1202 m.)

Anello da Dervio a Camaggiore

  • Lunghezza: 15,4 km.
  • Dislivello: 1050 m.↑ - 1050 m.↓
  • Durata: 6 ore.
  • Difficoltà: E (Escursionistica).

Anello panoramico sui monti orientali del lago di Como tra i comuni di Dervio e Bellano, l'escursione non presenta difficoltà ma richiede un buon allenamento, si transita su strade asfaltate, sterrate, sentieri e mulattiere. Da Dervio (206 m) alle Cascine di Pratolungo (870 m) il sentiero sale ripido nel bosco, superata l'alpe di Pratolungo (1025 m) l'ascesa diventa meno impegnativa e inizia un bel tratto panoramico. Da Camaggiore (1190 m) scendiamo a Noceno (835 m) e torniamo alle Cascine Pratolungo transitando per un lungo tratto a mezza costa. Sul percorso troviamo alcune fontane di acqua potabile, consigliamo comunque di partire con una buona scorta e indossare abbigliamento e scarpe da trekking.

Dalla stazione di Dervio saliamo verso il Castello, in via Armando Diaz svoltiamo a destra, alla chiesa dei Santi Quirico & Giulitta troviamo le frecce (bianche e rosse) con le indicazioni del percorso. Il sentiero sale a serpentina fino alle case di Pianezzo (348 m), superiamo la deviazione per Mai e al bivio successivo svoltiamo a destra in direzione di Cangiago. Il tracciato sale nel bosco alternando un bel fondo lastricato a gradoni di pietre, in poco tempo raggiungiamo Monte Basso (Cangiago), continuiamo a salire costeggiando un torrente tra prati curati e belle baite in un paesaggio da sogno. Arrivati alle cascine Pratolungo seguiamo l'indicazione per l'Alpeggio, superiamo un paio di ruscelli e in cima alla radura svoltiamo a destra sulla strada sterrata.

Giunti alla Casera di Pratolungo abbiamo due possibilità: continuare sulla strada sterrata facendo un largo giro panoramico oppure salire per una mulattiera attraverso un bosco di felci e betulle, entrambi i percorsi convergono sulla splendida conca di Camaggiore. Dalla conca arriviamo alla chiesa di San Girolamo e alle baite di Camaggiore, alla fontana nel centro dell'alpeggio possiamo fare una sosta e ristorarci, poco distante una freccia a sinistra ci indica la direzione per Noceno. Scendiamo nel bosco e dopo alcuni tornanti raggiungiamo i ruderi dell'antica Camaggiore, proseguiamo in discesa fino a Noceno, costeggiamo la chiesa di San Gregorio e al cimitero seguiamo il sentiero a destra che con un lungo tratto a mezza costa ci riporta al bivio di Pratolungo.

Sentiero del Viandante

Sentiero del Viandante

Il Sentiero del Viandante percorre a mezza costa la parte orientale del lago di Como, il cammino inizia ad Abbadia Lariana e termina a Morbegno, per facilitare l'escursione il tracciato è suddiviso in sei agevoli tappe.

Sentiero del Viandante

La Strada Regia

La Strada Regia

L'escursione sulla Strada Regia non presenta difficoltà, è facilmente percorribile in ogni periodo dell'anno evitando le giornate più calde d'estate e la neve d'inverno, in questa guida abbiamo diviso il percorso in tre tappe.

La Strada Regia

Dorsale Triangolo Lariano

Dorsale del Triangolo Lariano

Il trekking della dorsale del Triangolo Lariano parte da Brunate e termina a Bellagio, lo sviluppo è di circa 37 km. che corrispondono a 8/10 ore di cammino, con alcune varianti è possibile effettuare il percorso anche con bici MTB.

Dorsale Triangolo Lariano