Contenimento contagio Covid19 - Ministero della Salute
Contenimento contagio Covid19 - Ministero della Salute
La chiesa di Sant'Agata - Moltrasio

La chiesa di Sant'Agata a Moltrasio

Nella frazione di Vignola sorge la chiesa di Sant'Agata, un autentico gioiello di architettura romanico-lombardo, edificata nel XI secolo lungo il percorso della via Regina, la strada che collegava Como alla Valchiavenna. La pianta della chiesa è a due navate, divise da tre campate con volte ad archi semicircolari. I muri sono in pietra Moltrasina con decorazioni ad archetti. La facciata e il tetto sono allungati sulla parte destra dove è stata aggiunta una navata. Originariamente l'edificio era a unica navata, si presume che i lavori di ampliamento siano avvenuti alla fine del XIV secolo. Il massiccio campanile è caratterizzato da due serie di monofore e una di bifore.

Sulla parete esterna possiamo osservare due affreschi, sono le immagini di San Cristoforo e il martirio di Sant'Agata. La figura di San Cristoforo è molto grande rispetto a quella di S.Agata, sono dipinti di epoche diverse, probabilmente realizzati alcuni secoli dopo l'edificazione della chiesa. All'interno troviamo altri affreschi, quello sulla parete di destra vicino all'abside principale risale presumibilmente alla fondazione dell'edificio e raffigura tre devoti, di cui uno in trono e incoronato. Del XV secolo l'affresco di Santa Lucia dipinto sul terzo arco, mentre gli affreschi della Madonna che allatta e la Madonna sul trono sono del XVI secolo.

Nel XVII secolo la chiesa perse d'importanza e venne utilizzata come lazzaretto durante le frequenti epidemie. Nel XIX secolo l'edificio, quasi in stato di abbandono era considerato un oratorio, gli abitanti di Moltrasio da sempre devoti alla giovane Santa Siciliana fecero tutto il possibile per preservare questo luogo di culto. Nel corso del '900 la chiesa di Sant'Agata venne più volte restaurata, durante l'ultimo importante restauro avvenuto nel 2006, furono ritrovati porzioni di affreschi del XVI secolo.

Laglio

Laglio

Laglio è un ottimo punto di partenza per passeggiate in riva al lago e sulle colline circostanti, dalle quali si ammira un panorama di rara bellezza. I pendii che sovrastano l'abitato sono ricchi di vigne, uliveti e di piante di lauro.

Laglio

Cucina Lariana

Cucina tipica del lago di Como

Gli agoni essiccati, detti in dialetto misultitt o missultin, erano un tempo una preziosa risorsa alimentare per gli abitanti del lago di Como, il particolare procedimento di lavorazione ne permetteva la conservazione per oltre un anno.

Cucina Lariana

Cernobbio

Cernobbio

Cernobbio è il punto di partenza per la (Via dei Monti Lariani), una suggestiva passeggiata su sentieri tra i 600 m. e i 1200 m. di quota. La più prestigiosa delle dimore è Villa d'Este, oggi trasformata in Grand Hotel Villa d'Este.

Cernobbio