Abbadia Lariana Argegno Bellagio Bellano Brienno Cernobbio Colico Como Dervio Domaso Faggeto Lario Gravedona Isola Comacina Laglio Lecco Lenno Lezzeno Lierna Mandello Lario Menaggio Musso Nesso Pognana Lario Tremezzo Varenna
ItalianoLake ComoComer See

Dongo

Dongo - Lago di Como

Dongo | Museo Partigiani | S. Maria a Màrtinico | Meteo e Mappa

Dongo è un attivo centro del Lario nordoccidentale.
Il nucleo abitato più antico sorse in posizione sopraelevata dove si trova la frazione di Martinico, in seguito il centro si espanse nella pianura attraversata dal torrente Albano, dove si sviluppò la zona industriale. Fin dal 1400 vi funzionavano forni per lavorare il ferro estratto dalle miniere della Valle Dogana, oggi l'industria del ferro ha subito un forte calo.
Il paese gode di una stupenda vista fino a Bellagio a sud, e verso Gravedona e l'estremità del lago di Como verso nord. Il panorama è sempre amplissimo: meravigliosi tramonti, quando le Prealpi Mesolcine assumono luminescenze rosate e violacee mentre già il lago e le selve sono ammantati di semi-oscurità.

Fra i palazzi spicca il neoclassico Manzi oggi municipio e sede del Museo della Resistenza, palazzo realizzato da Pietro Gilardoni (1824), allievo del Pollak, il cui interno è sfarzosamente decorato con affreschi della scuola dell'Appiani.
Vicino al ponte sull'Albano troviamo il Santuario della Madonna delle Lacrime risalente all'anno 1500, Madonna venerata come miracolosa.
Seguendo a sinistra del Municipio, si giunge alla chiesa romanica di S. Maria di Màrtinico, costruita fra il XI e il XII sec., all'interno una navata chiusa da abside semicircolare, tra gli arredi sacri, una croce astile in argento dorato di Francesco di Gregorio del 1513.

A monte della chiesa, una passeggiata di circa 30' minuti attraverso la frazione di Barbignano, conduce al Santuario di S. Gottardo patrono di Dongo, al cui interno vi è una pala di Gian Giacomo Barbelli.
A Dongo ebbe inizio l'ultimo atto della vita del regime fascista con la cattura, il 27 aprile 1945, della pattuglia di Mussolini e la fucilazione di 15 fra ministri e gerarchi.

Palazzo Gallio | S.Maria del Tiglio

Oggi Gravedona è un importante centro commerciale e di villeggiatura estiva. Fra i palazzi spicca quello che fu del Cardinale Tolomeo Gallio detto palazzo delle Quattro torri, progettato dal Pellegrini nel tardo 1500.

Gravedona Meteo e Mappa

Castello di Musso | Chiese di Musso

Musso è un paese ricco di storia, nel XIII secolo il territorio fu feudo della famiglia Malacrida alleati al ducato di Milano, nel 1522 Gian Giacomo Medici detto il Medeghino espugnò il castello e ampliò le fortificazioni.

Musso Meteo e Mappa

Missoltini | Toc | Pesce | Formaggi | Dolci

Gli agoni essiccati, detti in dialetto misultitt o missultin, erano un tempo una preziosa risorsa alimentare per gli abitanti del lago di Como; il particolare procedimento di lavorazione ne permetteva la conservazione per oltre un anno.

Seguici su FacebookSeguici su YouTubeContatti - Mail
Mappa Dongo - Meteo Dongo