Polente del Lario

La polenta va cucinata sul fuoco; in un paiolo di rame appeso alla catena del camino, si porta ad ebollizione l'acqua salata; si versa la farina a pioggia rimestando per evitare la formazione di grumi, utilizzando un lungo bastone solitamente di nocciolo.
Anche durante la cottura e importante rimestare continuamente, affinchè la polenta, dopo circa 50 minuti, ormai densa e compatta, si stacca da sola dalla parete del paiolo, a questo punto e pronta per essere rovesciata su un piatto di legno o di rametti di nocciolo intrecciati. Vediamo ora alcune antiche ricette del lago di Como.

Polenta e uova: in un tegame posizionato sul fuoco del camino, si cuoceva uno o più uova col burro, intingendovi poi le fette di polenta.
Polenta uncia: oltre agli ingredienti base della polenta, serve formaggio semigrasso, burro, aglio e salvia. Si prepara la polenta, contemporaneamente in un tegame a parte si mette abbondante burro, aglio tagliato a fettine, salvia, e si fa rosolare il tutto. Cotta la polenta, la si mette a bocconcini in una capiente marmitta, alternandola con strati di formaggio tagliato a pezzi; alla fine vi si versa sopra il condimento caldo e la si serve in tavola.
Polenta con patate: si usavano gli avanzi di polenta del giorno precedente. Mettevano i "fregui de pulenta" (la polenta sbriciolata) in un paiolo e vi aggiungevano delle patate bollite schiacciate; rimestando al fuoco, il composto si ammorbidiva.
Polenta e zucchero: bocconcini di polenta calda cosparsi di zucchero oppure miele o marmellata. Un tempo, questo piatto era molto amato dai bambini.

Polenta e misultitt: tipico piatto dei pescatori, ad una fetta di polenta abbrustolita si accompagnava, adagiandolo sopra, un misultin, oppure un agone o altro pesce appena fritto, il tutto condito con una spruzzata di aceto.
La Balota: questo piatto si prepara con due fette di polenta. Su di una fetta si mette del formaggio e un poco di burro; si adagia poi sopra l'altra fetta e si schiacciano i bordi per sigillare il tutto. Infine si fa dorare su di una graticola al fuoco.
Polenta e zucchine: Affettavano una zucchina di grandi dimensioni e la cuocevano con pomodori, olio e sale in un tegame ; accompagnata da un pezzo di polenta fumante, l'insieme costituiva un gustoso piatto unico.

Tratto dal libro: Tacàa al fööch di Lucia Sala - Edizioni Cesarenani.

Colico

Colico

Colico è un centro turistico molto importante, lo testimoniano le ottime risorse ricettive presenti lungo tutto il territorio. I venti che caratterizzano la zona rendono le acque di Colico un ottimo campo di regata sia per vela che per windsurf.

Colico

Menaggio

Menaggio

Il clima particolarmente mite di Menaggio, ventilato dalla Breva e dal Tivano, e l'ottima posizione al sole consentono la vita a una flora sorprendente ed esotica, sul lungolago creato all'inizio del secolo o nei parchi delle numerose ville.

Menaggio

Bellagio

Bellagio

Bellagio è a capo del promontorio centrale del Lario; una tra le località turistiche più belle in assoluto, non solo del Lago di Como, ma del mondo intero. La sua bellezza è stata lodata, fin dal Cinquecento, da visitatori italiani e stranieri.

Bellagio