Museo Moto Guzzi - Mandello Lario

Museo Moto Guzzi a Mandello Lario

Era il 1919, quando Carlo Guzzi, geniale tecnico e progettista, costruiva con l'aiuto di Giorgio Ripamonti, la sua prima motocicletta. La moto una monocilindrica a quattro tempi di 500cc., fu presentata a Emanuele Vittorio Parodi, un facoltoso armatore genovese, il quale accordò un finanziamento per avviare una fabbrica di motociclette. Fu cosi che Carlo Guzzi e Giorgio Parodi figlio di Emanule fondarono a Mandello Lario la Società Anonima Moto Guzzi nel marzo del 1921.

Sulle prime moto fabbricate compariva la scritta G.P.; le iniziale di Guzzi e Parodi, ma per evitare confusione con le iniziali di Giorgio Parodi, i modelli successivi furono marchiati Moto Guzzi. L'aquila impressa sul logo fu aggiunta dopo, a memoria dell'amico Giovanni Ravelli scomparso in un incidente aereo. Per far conoscere il marchio Carlo decise di debuttare nelle corse, e fu subito un successo; nel settembre del 1921 la moto guidata da Gino Finzi giunse prima alla celebre targa Florio. Era l'inizio di una serie di successi che, tra il 1921 e il 1957 porterà la casa di Mandello del Lario alla conquista di 14 titoli mondiali.

Negli anni '60 con il ritiro dalle corse, la scomparsa del fondatore, la pesante crisi che colpì il settore motociclistico offuscarono l'immagine del glorioso marchio italiano. Nel 1971 fu presentata la mitica V7 Sport che ebbe un successo straordinario. Passata nel 1973 al gruppo De Tomaso, la produzione si concentrò intorno allo sviluppo del motore bicilindrico a V, ormai divenuto il carattere distintivo del marchio. Le moto degli anni '90, dalla serie California alla serie Nevada, alla V11 Sport, sono il frutto di quella ricerca e tradizione che hanno caratterizzato il marchio Lariano da sempre. Dal 2000 la Moto Guzzi fa parte del gruppo Aprilia.

Museo del Motociclo Moto Guzzi.
Via Parodi 57, Mandello del Lario, tel. 0341 709237, orario 15 - 16 nei giorni feriali, sabato e domenica solo su prenotazione.

Abbadia Lariana

Abbadia Lariana

Molte le escursioni che si possono fare sul territorio, nella frazione di Linzanico parte il sentiero che arriva al Piano dei Resinelli, a Borbino inizia il sentiero del Viandante, un'antica mulattiera che collegava Lecco a Colico.

Abbadia Lariana

Navigazione Lario

Navigazione Lago di Como

Diverse crociere a tema sono organizzate dall'Ente Gestione Navigazione Laghi, oltre al normale servizio di navigazione lacustre, nei mesi di Luglio e Agosto, è possibile effettuare con il Concordia la crociera con servizio ristorante a bordo.

Navigazione

Lierna

Lierna

Lierna si sta affermando sempre più come località turistica, la quiete e la bellezza di questa terra ne fanno un centro di villeggiatura molto apprezzato, segnaliamo la spiaggia Riva Bianca una delle più belle del Lario.

Lierna